The first time (voto:7/10)

the First Time

SCHEDA TECNICA


REGIA: Jon Kasdan

GENERE: Commedia

PRODUZIONE: U.S.A.

ANNO: 2012

DURATA: 95 min.

CONSIGLIATO A: Chi non ha ancora avuto la sua prima volta e chi ha scordato com’è stata.

INTERPRETI: Dylan O’Brien, Brittany Robertson, Christine Taylor, Craig Roberts, Maggie Elizabeth Jones, Lamarcus Tinker, Joshua Malina, Christine Quynh Nguyen, Molly C. Quinn, Victoria Justice, James Frecheville, Halston Sage, Matthew Fahey, Chandler Chasen.

TRAMA – RECENSIONE


Dave e Aubrey sono due studenti di liceo che si incontrano per caso ad una festa. Dave è infatuato di una ragazza che non lo vede nemmeno, Aubrey sente di essere incastrata in una relazione che non la soddisfa. Quella che era iniziata solo come una conversazione casuale tra i due ben presto si trasforma in un legame profondo che li porterà ad innamorarsi l’uno dell’altra ed addentrarsi nel pericoloso territorio delle prime esperienze sessuali.

Scritto e diretto da Jon Kasdan, figlio del famoso regista Lawrence Kasdan (autore del capolavoro “il grande freddo”), presentato al Sundance Film Festival 2012 ove è stato candidato al gran premio della giuria U.S. Dramatic, “The first time” è una piacevole commedia romantica sul difficile passaggio all’età adulta, semplice e dai toni delicati, condita dalle belle facce di Brittany Robertson e Dylan O’Brian e centrata su quella fatidica domanda che tutti quanti ci siamo posti nella nostra adolescenza: come sarà la nostra prima volta?

Un film che pesca a piene mani dalle esperienze personali del regista, come da lui stesso dichiarato al Taormina film festival (“volevo fare una commedia su come ci si sente importanti a 17 anni quando si è innamorati”),  ma che ha la pretesa di raccontare i sentimenti e le sensazioni – comuni a tutti noi – di quella fase della vita nella quale mistero, passione e meraviglia non hanno ancora ceduto il passo  alla disillusione ed al cinismo. Sottovoce e senza compiacere nessuno la pellicola di Kasdan pone l’ennesimo tassello in quell’interminabile puzzle che è l’età dell’innocenza e si guadagna la mia personale gratitudine per averci regalato un’altra delle infinite versioni dell’essere giovani, illusi e colmi di speranza per il futuro.

Trailer:

VOTA IL FILM!

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars6 Stars7 Stars8 Stars9 Stars10 Stars (1 voti, media: 8,00 su 10)

Loading...

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: