Svezia, anni '50. La vita del sedicenne Erik è segnata da duri conflitti con il patrigno e violenza. Espulso dalla scuola viene trasferito al collegio di Stjärnsberg come ultima chance per ottenere il diploma e cambiare la propria vita. Ma Stjärnsberg non è il paradiso che appare.