Naissance des pieuvres (Nascita delle piovre) (voto:7/10)

la nascita delle piovre

SCHEDA TECNICA


REGIA: Cèline Sciamma

GENERE: Drammatico – Sentimentale

PRODUZIONE: Francia

ANNO: 2007

DURATA: 85 min.

CONSIGLIATO A: chi ama i film che parlano di adolescenti e scoperta dei sentimenti.

INTERPRETI: Pauline Acquart, Adele Haenel, Louise Blachère, Warren Jacquin.

TRAMA – RECENSIONE


Adoro le opere prime poichè nonostante gli inevitabili difetti, le ingenuità causate dalla poca esperienza, la carenza di mezzi (la maggior parte delle volte), sono quasi sempre ispirate ed hanno il fascino acerbo della sperimentazione e della scoperta. Quando poi l’opera prima è diretta da una donna vado in estasi e, devo dire, raramente le mie aspettative vengono deluse. E’ il caso di “Naissance des pieuvres” – in italiano “la nascita delle piovre” – diretto da Cèline Sciamma e presentato al festival di Cannes nella sezione Un certain regard, storia dell’educazione sentimentale e sessuale di tre ragazze adolescenti appassionate di nuoto sincronizzato.

L’armonia, la perfezione delle coreografie nel nuoto sincronizzato, l’immobilità della piscina si contrappongono ai turbamenti interni ed alla confusione delle giovani protagoniste tutte comunque accomunate dal coraggio di rischiare e mettersi in gioco. Da sottolineare la quasi totale assenza di adulti nel mondo di Marie, Anne, Floriane (le poche volte che compaiono delle persone adulte, sono personaggi negativi), un mondo dotato di regole proprie ed alienato dal mondo dei grandi, incapaci di comprendere le difficoltà, le crisi, i dubbi dell’ età acerba.
Evidente (almeno per i cinefili d.o.c.) la somiglianza sia per tematiche che per messa in scena e scelta degli attori con il film del 1998 “Fucking Amal” di Lukas Moodysson.

Una curiosità sul titolo viene svelata dalla stessa regista: le piovre non rappresentano le nuotatrici (o perlomeno non solo), ma si riferiscono alla prima volta che ci si innamora e dentro di sè si sente come se nascesse una piovra che dimena i suoi tentacoli e scuote nel profondo il nostro essere.

Trailer:

VOTA IL FILM!

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars6 Stars7 Stars8 Stars9 Stars10 Stars (1 voti, media: 7,00 su 10)

Loading...

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: