Like crazy (voto:7/10)

like crazy

SCHEDA TECNICA


REGIA: Drake Doremus

GENERE: Sentimentale

PRODUZIONE: U.S.A.

ANNO: 2011

DURATA: 90 min.

CONSIGLIATO A: Chi ha avuto una tormentata storia a distanza.

INTERPRETI: Anton Yelchin, Felicity Jones, Jennifer Lawrence, Charlie Bewley, Alex Kingston, Oliver Muirhead, Finola Hughes, Chris Messina, Ben York Jones, Jamie Thomas King.

TRAMA – RECENSIONE


L’amore non ha bisogno di durare una vita disse qualcuno, ma può essere la distanza la causa della sua fine? Prova a rifletterci su il regista e sceneggiatore statunitense Drake Doremus che con “Like crazy” ha vinto il gran premio della giuria al Sundance Film Festival.

Jacob è uno studente americano, Anna una studentessa inglese. Si incontrano e si innamorano follemente, ma una volta scaduto il visto di soggiorno Anna (che viola il permesso rimanendo negli USA più del dovuto) è costretta a tornare a Londra. Iniziano allora i tormenti e i dubbi che chiunque abbia avuto una relazione a distanza può ben comprendere. Che fare? Mollare una situazione troppo complicata nonostante il sentimento sia vivo? Resistere? Per quanto? La vita non aspetta.

Girato con stile minimale e sguardo poetico il film è incentrato fortemente sui due personaggi Jacob e Anna e riesce nel difficile intento di rendere partecipe lo spettatore del piccolo dramma che i protagonisti stanno vivendo. L’affiatamento dei 2 attori principali (Anton Yelchin e Felicity Jones, che per la sua interpretazione ha vinto il premio speciale della giuria al Sundance) dona all’opera quella genuinità tipica dei film indipendenti, ma una nota di merito va anche agli ottimi attori secondari (prima fra tutte Jennifer Lawrence, capace di dotare il suo personaggio di una straordinaria umanità).

La vita quotidiana diventa quindi cinema e prova, riuscendoci, a sfiorare (ed è già tanto) il cuore dello spettatore toccando le giuste corde emotive; in fondo Jacob e Anna potremmo essere noi e probabilmente lo siamo stati qualche volta…

Due note finali: il film non può non richiamare alla mente dei cinefili il bel “Green Card” di Peter Weir. Ed il regista quando ha girato Like Crazy aveva solo ventotto anni (ed all’attivo già i due lungometraggi “Spooner” e “Douchebag”); provate ad immaginare allo spazio che avrebbe un ventottenne qui in Italia nel mondo del cinema…

Trailer:

VOTA IL FILM!

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars6 Stars7 Stars8 Stars9 Stars10 Stars (1 voti, media: 7,00 su 10)

Loading...

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: