Il Primo Bacio (voto: 7,5/10)

Il Primo Bacio

SCHEDA TECNICA


REGIA: Riad Sattouf

GENERE: Sentimentale, Commedia

PRODUZIONE: Francia

ANNO: 2009

DURATA: 95 min.

CONSIGLIATO A: Nerd. Nerd. Nerd.

INTERPRETI:  Vincent Lacoste, Anthony Sonigo, Alice Trémolière, Noémie Lvovsky, Emmanuelle Devos, Irène Jacob, Valeria Golino, Marjane Satrapi, Léopold Simalty, Christophe Van de Velde.

TRAMA – RECENSIONE


L’adolescenza irrompe ancora una volta sul grande schermo con questo delizioso film francese del regista franco-siriano Riad Sattouf e lascia l’ennesima testimonianza su come in fondo, il cinema, quello vero, stia tutto lì, in quella manciata d’anni durante i quali tutto è amplificato e possibile,quando i nostri corpi scalpitano, le farfalle nel nostro stomaco sembrano aver messo su casa e per un sorriso o una carezza uccideremmo.

Tre giovanissimi protagonisti per raccontare l’avventura del primo bacio e del primo amore: Hervè, quattordicenne sfigato, bruttino e che pensa solamente al sesso, il suo amico Camel (piu sfigato di lui) e Aurore, la ragazza più bella della classe, che inspiegabilmente si invaghisce di Hervè. Sullo sfondo inquietitudini, risate, sentimento ed un pizzico di nostalgia (o rimpianto a seconda dello spettatore). Un film per Nerd, visto con gli occhi dei nerd, dalla parte dei nerd. Aurore – sarebbe bello se esistesse nella vita reale una Aurore – rappresenta la rivincita, la chance che non è mai stata data e che il regista dà, regala, cala dall’alto, ai suoi spettatori naturali. L’effetto su chi in Hervè vede se stesso, su chi ha avuto la sua Aurore ma non è finita come nel film, è notevole, molte scene, molti primi piani rimangono impressi, anche se oscurati da quel velo di malinconia che cala sull’anima, quando iniziano a scorrere i primi titoli di coda, ed il sogno svanisce, e la realtà ricomincia.

Incantevole Alice Trémolières nei panni della bella Aurore ed ottima la performance del finto bruttino Vincent Lacoste: Nomination come miglior attore esordiente ai Cesar per lui, mentre il film si aggiudica – sempre ai Cesar – il riconoscimento di miglior opera prima. Da vedere.

Trailer:

VOTA IL FILM!

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars6 Stars7 Stars8 Stars9 Stars10 Stars (1 voti, media: 9,00 su 10)

Loading...

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: