Cyclò (voto:8/10)

Cyclò

SCHEDA TECNICA


REGIA: Tran Anh Hung

GENERE: Drammatico

PRODUZIONE: Francia, Vietnam, Hong Kong

ANNO: 1995

DURATA: 123 min.

CONSIGLIATO A: Chi vuol andare a fondo nella filmografia dell’autore de “il profumo della papaya verde”

INTERPRETI:  Le Van Loc, Tony Leung Chiu Wai, Tran Nu Yên-Khê, Nguyen Nhu Quynh, Nguyen Hoang Phuc, Le Kinh Huy, Ngo Vu Quang Hal.

TRAMA – RECENSIONE


Cyclò, un ragazzino poverissimo, per sbarcare il lunario diviene un portatore di risciò. E’ un lavoro faticoso, che lo impegna per molte ore ed a fine giornata lo lascia senza forze e con i piedi gonfi e doloranti, ma è il lavoro che suo padre fece per molti anni ed egli è deciso a svolgerlo con onore.
Quando un gruppo di teppisti gli ruba il risciò, Cyclò per ripagarlo alla sua padrona è costretto ad eseguire gli ordini di una banda di malavitosi e precipita in una spirale di degradazione e violenza fisica e psicologica che il regista fa letteralmente strabordare dallo schermo, con un’intensità tale che quasi confonde e stordisce.

Parallelamente la sorella del ragazzino si innamora del malinconico capo dei malavitosi (detto il Poeta) il quale la costringe a prostituirsi; anch’essa viene immersa in una realtà fatta di perversioni e sopraffazione, rappresentata nel film nella sua estrema crudezza e senza mezzi termini.
Nonostante la povertà, la corruzione, i soprusi, alla fine sia Cyclò che la sorella riusciranno a conservare la loro umanità, a riprova del fatto che dopo tutto siamo ancora noi i padroni delle nostre vite, se solo lo vogliamo fortemente.

Vincitore alla 52esima Mostra d’arte cinematografica di Venezia “Cyclò” è un completo viaggio all’inferno, andata e ritorno, visivamente molto stimolante, frenetico, vero. Non ci sono vincitori nè vinti nel film, nè buoni e cattivi, solo disperati che cercano di sopravvivere con ogni mezzo possibile. E non ci sono demoni poichè nella povertà tutti sono contemporaneamente vittime e carnefici; l’angoscia esistenziale accomuna tutti i personaggi schiacciati da una società disumana e senza giustizia e induce lo spettatore a riflettere sul mondo che abbiamo creato.

Trailer:

VOTA IL FILM!

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars6 Stars7 Stars8 Stars9 Stars10 Stars (1 voti, media: 8,00 su 10)

Loading...

Acquista il film su amazon.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: